<< Torna indietro
Dorno - I vigilanti privati sventano un furto al supermercato
7

Dorno - I vigilanti privati sventano un furto al supermercato

25 Gennaio 2018

Sono stati i vigilanti privati della Civis a sventare un furto l’altra sera a Dorno. Il tentato furto è avvenuto al supermercato In’s sulla circonvallazione del paese. I ladri si sono calati, intorno all’una di notte, dal tetto della struttura. Una volta entrati dentro il...

Sono stati i vigilanti privati della Civis a sventare un furto l’altra sera a Dorno. Il tentato furto è avvenuto al supermercato In’s sulla circonvallazione del paese. I ladri si sono calati, intorno all’una di notte, dal tetto della struttura. Una volta entrati dentro il punto vendita, che in quel momento era chiuso, hanno iniziato a girare all’interno del negozio il sistema d’allarme però è entrato in funzione, un auto dei vigilantes è arrivata sul posto.

 

Tenta il colpo da Bottega Veneta catturato
7

Tenta il colpo da Bottega Veneta catturato

3 Febbraio 2018

Dagli incassi di bar e farmacie alle borse griffate Bottega Veneta. Dopo le scorribande in bar e aziende nell’Alto Vicentino, che gli sono costate i domiciliari prima e l’obbligo di firma poi, questa volta Paolo Fabrello, 48 anni, nome ar-cinoto alle cronache, ha cambiato obiettivo. E...

Dagli incassi di bar e farmacie alle borse griffate Bottega Veneta. Dopo le scorribande in bar e aziende nell’Alto Vicentino, che gli sono costate i domiciliari prima e l’obbligo di firma poi, questa volta Paolo Fabrello, 48 anni, nome ar-cinoto alle cronache, ha cambiato obiettivo. E così, l’altra notte, ha messo nel mirino la boutique della famosa griffe di accessori di lussoin via della Scienza, ma è stato scoperto e arrestato dalla questura. Prima di finire in manette ha però tentato di strappare la pistola dalle mani di uno dei poliziotti che gli davano la caccia. Adesso Fabrello, domiciliato a Caldogno, si trova in carcere in attesa di essere

 

IL RAID. Secondo la ricostruzione degli agenti, la movimentata vicenda comincia alle 3.45. È a quell’ora che alla centrale operativa della Civis notano grazie alle telecamere un uomo incappucciato che sta cercando di entrare nel punto vendita. L’istituto di vigilanza privata avvisa tempestivamente la questura e dirotta in via della Scienza una guardia giurata. Quest’ultima arriva alla boutique contemporaneamente a due equipaggi delle volanti.

 

LA FUGA.Fabrello non è ancora riuscito a entrare nel negozio. Le pattuglie della questura e quella della Civis lo circondano. Il vicentino decide quindi darsela a gambe levate e poco dopo scavalca la recinzione alta tre metri della Campagnolo ricambi per tentare di far perdere le proprie tracce. I poliziotti e la guardia giurata, però, gli stanno alle calcagna. Un agente nota che il fuggitivo tiene in mano un oggetto metallico che potrebbe essere un’arma e avvisa il collega, che estrae la pistola dalla fondina e intima a Fabrello di fermarsi.

 

Ladri inseguiti abbandonano le moto
7

Ladri inseguiti abbandonano le moto

7 Febbraio 2018

Spaccata la notturna all'hobby Motor in via Monte Cengio lungo la provinciale 246. I ladri rubano tre moto KTM, due fuoristrada e una da enduro, ma vengono intercettati dai carabinieri, abbandonano la refurtiva e si dileguano nel buio. La dinamica del furto avvenuto ieri notte è da copione....

Spaccata la notturna all'hobby Motor in via Monte Cengio lungo la provinciale 246. I ladri rubano tre moto KTM, due fuoristrada e una da enduro, ma vengono intercettati dai carabinieri, abbandonano la refurtiva e si dileguano nel buio. La dinamica del furto avvenuto ieri notte è da copione. Un furgone risultato poi rubato a Forli, lanciato a forte velocità in retromarcia sfonda dapprima i paletti di protezione del negozio e poi infrange la vetrata. Tre persone incappucciate, riprese dalle telecamere interne entrano nel negozio. Sono le 2.53, scatta l'allarme e si attiva il sistema nebbiogeno. I malviventi sanno che hanno pochi minuti di tempo prima dell'arrivo della vigilanza e delle forze dell'ordine.

 

 
Trofeo Città di Milano, numeri da record e nuove conferme di atleti stranieri
7

Trofeo Città di Milano, numeri da record e nuove conferme di atleti stranieri

5 Marzo 2018

CIVIS conferma il suo sostegno al trofeo Città di Milano, giunto ormai alla sua ottava edizione, l’evento rappresenta un appuntamento atteso dal mondo dello lo sport, dalla regione Lombardia e dalla città di Milano. L’evento organizzato dalla Nuotatori Milanesi si...

CIVIS conferma il suo sostegno al trofeo Città di Milano, giunto ormai alla sua ottava edizione, l’evento rappresenta un appuntamento atteso dal mondo dello lo sport, dalla regione Lombardia e dalla città di Milano.

L’evento organizzato dalla Nuotatori Milanesi si terrà presso la piscina Daniela Samuele di via Trani 1, angolo via Mecenate, nelle giornate di venerdi 9, sabato 10 e domenica 11 marzo 2018. Accanto agli azzurri Fabio Scozzoli, Luca Dotto, Marco Orsi, Simen Sabbioni, Matteo Rivolta, Ilaria Cusinato, Ilaria Bianchi e Martina Carraro cresce la presenza di atleti stranieri come il sudafricano Chad le Clos, medaglia d’oro alle olimpiadi di Londra, l’ucraino Mykhaylo Romanchuk, la squadra nazionale ceca, la canadese Mary-Sophy Harvey e tanti altri che sapranno sorprendere ed emozionare.

Il Presidente Marco Galliani ha confermato l’impegno di CIVIS a sostenere iniziative che hanno come filo conduttore lo sport. “Questa iniziativa”, dichiara Marco Galliani, “si aggiunge al una serie di attività che abbiamo promosso dove il protagonista è lo sport, quello che non ha tutti i riflettori puntati ma che coinvolge e impegna in modo sano migliaia di atleti fin dalla giovane età. Sacrificio, dedizione e serietà sono gli stessi valori che governano il modo di lavorare in CIVIS e ci piace sottolinearlo anche attraverso iniziative di questa natura”.

Doppia spaccata nelle aziende: I banditi fuggono a mani vuote
7

Doppia spaccata nelle aziende: I banditi fuggono a mani vuote

28 Marzo 2018

La doppia spaccata non frutta alcun bottino. L'altra notte una banda di ladri ha preso di mira due aziende in via Zamenhof nella zona industriale est: la Centro gas al civico numero 34 e la Cadline al 102. In entrambi i colpi è stata utilizzata...

La doppia spaccata non frutta alcun bottino. L'altra notte una banda di ladri ha preso di mira due aziende in via Zamenhof nella zona industriale est: la Centro gas al civico numero 34 e la Cadline al 102. In entrambi i colpi è stata utilizzata un'automobile rubata per sfondare il portone d'ingresso. I baniditi, però, sono fuggiti a mani vuote.

L'allarme è scattato attorno alle 22. Secondo la ricostruzione fatta dalla questura, è a quell'ora che i delinquenti abbattono l'ingresso della Centro gas colpendo violentemente per due volte con la parte posteriore di una Fiat Panda di colore rosso.

L'antifurto del''azienda collegato alla centrale operativa della Civis si attiva immediatamente. A quel punto, l'istituto di vigilanza privata invia una propria guardia giurata e contemporaneamente avvisa il 113 della questura.

Furto sventato
7

Furto sventato

26 Aprile 2018

Come nel film “I soliti ignoti”, volevano fare colpo grosso buttando giù un muro. A mandare in fumo i loro progetti, però, sono stati il sistema di allarme e il pronto intervento di una volante della pilotai e di una pattuglia della vigilanza provata Civis. E accaduto...

Come nel film “I soliti ignoti”, volevano fare colpo grosso buttando giù un muro. A mandare in fumo i loro progetti, però, sono stati il sistema di allarme e il pronto intervento di una volante della pilotai e di una pattuglia della vigilanza provata Civis. E accaduto l’altra notte in via Carcano 3, sede operativa di una azienda di logistica e dei monopoli di Stato.

Stefano Barbieri, Ad di Fema ci racconta le ultime frontiere della videosorveglianza
7

Stefano Barbieri, Ad di Fema ci racconta le ultime frontiere della videosorveglianza

31 Maggio 2018

La videosorveglianza intelligente di Felma è una delle novità più interessanti nel settore delle applicazioni IT per la sicurezza del mondo fisico e la concomitanza con la data di entrata in vigore della normativa europea sulla privacy ha indotto il vendor milanese a...

La videosorveglianza intelligente di Felma è una delle novità più interessanti nel settore delle applicazioni IT per la sicurezza del mondo fisico e la concomitanza con la data di entrata in vigore della normativa europea sulla privacy ha indotto il vendor milanese a organizzare un seminario per analizzare gli aspetti della compliance GDPR a beneficio dei titolari di questo tipo di impianti.

Pur nello stato di incertezza determinato dai ritardi accumulati nell’approvazione del decreto di adeguamento della legge 196 sulla privacy, ha precisato nel suo intervento iniziale Domenico Tarantino di DE Consult, è lecito supporre che il regolamento – che cerca di armonizzare le varie normative vigenti nei paesi dell’Unione senza però sostituirle completamente – non tolga nulla delle prescrizioni attualmente in vigore a tutela della privacy delle persone. Prescrizioni, ha poi ricordato Tarantino, che prevedono anche quanto stipulato sulla videosorveglianza dallo stesso Garante della privacy e dal cosiddetto Jobs act. «Dopo il 25 maggio – ha detto Tarantino – alle regole già note della 196 si aggiungeranno le sanzioni e i modelli documentali fissati dal GDPR. Non si prevedono cambiamenti sostanziali e non occorrono in linea di principio nuove autorizzazioni, con una unica avvertenza: per impianti di sicurezza che prevedono la raccolta di dati personali o biometrici sarà opportuno contattare il Garante, avendo cura di farlo prima di ogni nuova installazione, non dopo, perché questa omissione potrebbe essere sanzionabile».

Per sapere di più

CIVIS prende in gestione il servizio di sicurezza all'ospedale Carlo Poma di Mantova.
7

CIVIS prende in gestione il servizio di sicurezza all'ospedale Carlo Poma di Mantova.

01 Giugno 2018

Da ieri è cambiato l'appalto del servizio di vigilanza allìospedale Carlo Roma, passato dall'istituto Corpo Vigili dell'Ordine al Civis di Verona. Il personale (sette guardie) è lo stesso di prima ma le divise sono cambiate. E sono spuntati anche i baschi....

Da ieri è cambiato l'appalto del servizio di vigilanza allìospedale Carlo Roma, passato dall'istituto Corpo Vigili dell'Ordine al Civis di Verona. Il personale (sette guardie) è lo stesso di prima ma le divise sono cambiate. E sono spuntati anche i baschi.

CENA SOTTO LE STELLE SUL PRATO DEL MENTI, CIVIS PRESENTE
7

CENA SOTTO LE STELLE SUL PRATO DEL MENTI, CIVIS PRESENTE

07 Giugno 2018

Le serata presso il prato del Menti, lo stadio di Vicenza, si è svolta a favore del Vicenza Calcio e ha visto la presenza di Istituzioni e mondo dell’imprenditoria. CIVIS da anni sostiene la squadra, al suo fianco anche in questa lodevole iniziativa....

Le serata presso il prato del Menti, lo stadio di Vicenza, si è svolta a favore del Vicenza Calcio e ha visto la presenza di Istituzioni e mondo dell’imprenditoria. CIVIS da anni sostiene la squadra, al suo fianco anche in questa lodevole iniziativa.

Rogo nel capannone all'asta fallimentare
7

Rogo nel capannone all'asta fallimentare

12 Giugno 2018

L'incendio pare sia stato provocato da un corto circuito. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri. Un incendio è divampato ieri verso le 12 in un capannone dell'ex Felas, lungo la strada provinciale Pasubio che collega Malo con Isola Vicentina. Il capannone, che è da tempo...

L'incendio pare sia stato provocato da un corto circuito. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri.

Un incendio è divampato ieri verso le 12 in un capannone dell'ex Felas, lungo la strada provinciale Pasubio che collega Malo con Isola Vicentina. Il capannone, che è da tempo abbandonato, confina con gli stabilimenti dell'azienda Said e ha tutti gli accessi chiusi ermeticamente poiché si tratta di un lotto destinato all'asta fallimentare.

A dare l'allarme è stata un'autovettura di pattuglia del corpo di vigilanza privata Civis, che, transitando in zona per un controllo di routine, si è accorta dell'intenso fumo nero che usciva dallo stabile. Prontamente i vigili del fuoco del distaccamneto di Schio hanno risposto alla chiamta e sono intervenuti inviando due autobotti e un'autoscala sul logo.

Più sicurezza per il Palazzo di Giustizia di Rovigo
7

Più sicurezza per il Palazzo di Giustizia di Rovigo

13 Giugno 2018

In tribunale ieri mattina è arrivato il metal detector. Non si potrà più entrare ed uscire con disinvoltura, senza controlli.  Saliti i pochi scalini del palazzo all'angolo tra via Verdi e via Mazzini si dovrà far passare borse, portafogli, zaini e cellulari...

In tribunale ieri mattina è arrivato il metal detector. Non si potrà più entrare ed uscire con disinvoltura, senza controlli. 

Saliti i pochi scalini del palazzo all'angolo tra via Verdi e via Mazzini si dovrà far passare borse, portafogli, zaini e cellulari sotto l'occhio elettronico del macchinario che in tempo reale trasmette le immagini su due schermi di computer.

Ad analizzare il risultato i due agenti della Civis, società privata di sicurezza , che prestano servizio da 15 novembre scorso fuori della sede principale. Si tratta di cambiamenti introdotti dal nuovo presidente del tribunale, il giudice Angelo Risi. Il presidio della Civis, sette mesi fa, è stato una novità assoluta per il palazzo di giustizia rodigino.

 

 Intervento tempestivo di CIVIS e fallisce l’assalto al Bancomat
7

Intervento tempestivo di CIVIS e fallisce l’assalto al Bancomat

22 Giugno 2018

Spaccata con il gas esplosivo per dare l'assalto al bancomat: ma il colpo fallisce grazie al tempestivo intervento delle forze dell'ordine e della vigilanza privata. I danni sono stati comunque molto ingenti. E accaduto al interno di Miradolo Terme della banca Popolare di Novara (Gruppo Bpm), in...

Spaccata con il gas esplosivo per dare l'assalto al bancomat: ma il colpo fallisce grazie al tempestivo intervento delle forze dell'ordine e della vigilanza privata. I danni sono stati comunque molto ingenti.

E accaduto al interno di Miradolo Terme della banca Popolare di Novara (Gruppo Bpm), in piazza Unità d'Italia.

La banda dell'esplosivo è entrata in azione nella notte tra mercoledì e ieri, probabilmente verso le 2 di notte. I malintenzionati avevano con sè una bombola di un gas dotato di elevato potere esplodente: probabilmente acetilene, un gas utilizzato nelle officine per fare saldature.

Ciak si gira, diventa protagonista per CIVIS!
7

Ciak si gira, diventa protagonista per CIVIS!

05 Settembre 2018

Sei un cliente CIVIS e vuoi diventare  protagonista della nostra nuova campagna pubblicitaria? Stiamo Cercando una donna  in carriera 30/50, una bella famiglia con almeno un figlio di 5/8 anni e una simpatica anziana un po’ pasticciona.    invia la tua candidatura...

Sei un cliente CIVIS e vuoi diventare  protagonista della nostra nuova campagna pubblicitaria?
Stiamo Cercando una donna  in carriera 30/50, una bella famiglia con almeno un figlio di 5/8 anni e una simpatica anziana un po’ pasticciona.    invia la tua candidatura a info@civisspa.com, parteciperai al casting con noi.
Notti sicure a Vigevano grazie a CIVIS
7

Notti sicure a Vigevano grazie a CIVIS

15 Ottobre 2018

La Provincia Pavese dedica un articolo al pattugliamento CIVIS nella città di Vigevano, per garantire più sicurezza. ...

La Provincia Pavese dedica un articolo al pattugliamento CIVIS nella città di Vigevano, per garantire più sicurezza. 

Intervento delle GPG CIVIS nel vicentino
7

Intervento delle GPG CIVIS nel vicentino

31 Ottobre 2018

Tentano di rubare le slot di un bar nel vicentino ma il pronto intervento delle GPG CIVIS mette in fuga i malviventi....

Tentano di rubare le slot di un bar nel vicentino ma il pronto intervento delle GPG CIVIS mette in fuga i malviventi.

la cassaforte resiste, fallisce il colpo alla Conad
7

la cassaforte resiste, fallisce il colpo alla Conad

19 Novembre 2018

Tentano di scassinare la cassaforte ma non ci riescono e decidono di battere in ritirata. Fallisce il colpo notturno alla Conad di via Venturini di Chioggia. Ad accorgersi che qualcosa non andava sono state le guardie della Civis che durante il loro "giro" di vigilanza hanno notato che la porta...

Tentano di scassinare la cassaforte ma non ci riescono e decidono di battere in ritirata. Fallisce il colpo notturno alla Conad di via Venturini di Chioggia. Ad accorgersi che qualcosa non andava sono state le guardie della Civis che durante il loro "giro" di vigilanza hanno notato che la porta d'ingresso del supermercato era stata daneggiata. Tanto che sembrava aperta. Immediato l'arrivo di una pattuglia dei carabinieri, con i militari che hanno eseguito il sopralluogo all'interno constatando l'avvenuta irruzione. Dalla visione dei filmati delle telecamere la conferma: i ladri erano due, dopo essersi fatti strada si sono diretti verso il forziere che però ha resistito al loro assalto, quindi la decisione di scappare a mani vuote per il timore di essere intercettati. 

Al via i controlli delle guardie ingaggiate dagli utenti della pagina facebook
7

Furti in corso ha i suoi vigilantes

21 dicembre 2018

La macchinetta rossa di Civis sfreccia tra le vie del centro di Roncade prima di raggiungere la prima abitazione da controllare, a San Cipriano. Un'altra identica sta giranto per Silea. Sono le 17:30 e si profila una lunga nottata. Ma non è una sera come le altre. E' il primo giorno di...

La macchinetta rossa di Civis sfreccia tra le vie del centro di Roncade prima di raggiungere la prima abitazione da controllare, a San Cipriano. Un'altra identica sta giranto per Silea. Sono le 17:30 e si profila una lunga nottata. Ma non è una sera come le altre. E' il primo giorno di lavoro dei "vigilantes di quartiere", assoldati dai residenti delle tante frazioni del paese che si sono messi assieme prima sul web, segnalando razzie e movimenti sospetti sul gruppo Facebook " Furti in Corso" (oltre 18mila inscritti), poi nella vita reale, sottoscrivendo assieme (così da abbassare i costi) il contratto proposta a quella che a breve sarà una nuova associazione (nata proprio dalla pagina Facebook gestita da Cristian Demma).

Richiedi un preventivo
o configura il tuo impianto d'allarme

Civis - Istituti di vigilanza e sorveglianza privata

Richiedi un preventivo Configura il tuo impianto d'allarme
Copyright Civis S.p.A. | Web Agency SiComunicaWeb
Privacy Policy Cookie Policy
Gruppo Civis Chat online