<< Torna indietro
Civis, la scelta di non andare
7

Civis, la scelta di non andare "sotto tariffa"

26 Agosto 2013

S News incontra Marialuisa Tolentino, Responsabile Comunicazione Gruppo CIVIS... Il tema della "qualità" sta diventando sempre più condiviso da molti dei protagonisti della filiera della Sicurezza. In qualità di Responsabile della Comunicazione del Gruppo CIVIS, qual è...

S News incontra Marialuisa Tolentino, Responsabile Comunicazione Gruppo CIVIS...

Il tema della "qualità" sta diventando sempre più condiviso da molti dei protagonisti della filiera della Sicurezza. In qualità di Responsabile della Comunicazione del Gruppo CIVIS, qual è la posizione in merito, da parte del Gruppo che rappresenta?
Oggi più che mai la qualità deve essere il tratto distintivo di chiunque voglia rimanere nel mercato, maggiormente in un settore così delicato. Offrire sicurezza significa chiedere ai propri clienti di darti la loro fiducia, per questo motivo la qualità non può essere uno slogan pubblicitario privo di contenuto. Il ruolo sociale, delicatissimo, svolto dalla vigilanza privata impone alle aziende di lavorare con grandissimo senso di responsabilità. Solo in questo modo si riuscirà a ottenere un miglioramento reputazionale di tutto il settore.

Da quello che sta dicendo si evince che per CIVIS la qualità sia una filosofia aziendale, corretto?
E’ una filosofia che da sempre contraddistingue il modo di lavorare in CIVIS. In termini pratici si è tradotto nell’adozione di un codice etico Ex. Legs.231 che garantisce il rispetto di regole di legalità, trasparenza e onestà di chiunque lavori nel nostro gruppo. Non solo, da anni tutte le nostre sedi sono garantite da certificazioni di qualità ISO.
Anche lo Stato e in particolare il Ministero degli Interni con il decreto legge 269/2010 ha voluto dare un’indicazione precisa nella direzione della qualità nei servizi di sicurezza, obbligando tutti gli Istituti di Vigilanza a dotarsi delle certificazioni UNI 10891:2000. Di questo noi siamo particolarmente felici. Se il settore si riqualifica il beneficio è di tutti gli operatori che incrementeranno la fiducia nel consumatore.

Andando nello specifico quindi, in che cosa CIVIS si differenzia rispetto al mercato?
Oggi ci differenziamo dagli altri soprattutto per la scelta di non andare sotto tariffa. In CIVIS non si fa la politica del prezzo. Si parte al contrario dal concetto che, quando si hanno dei costi di vendita del servizio troppo bassi, bisogna porsi delle domande. Preferiamo perdere il servizio piuttosto che vendere ad un tariffa che non consenta di mantenere l’elevato standard qualitativo a cui abbiamo abituato i nostri clienti. Siamo certi che, nel lungo periodo, sia una politica vincente. Sono precise scelte di posizionamento. Naturalmente rispettiamo le scelte anche di chi non ragiona in questa direzione, purché si rimanga nell’ambito della legalità. Noi ci auguriamo che anche le Istituzioni, in virtù del ruolo sociale di questo settore, prendano una posizione in merito, stabilendo una tariffa sotto della quale non si può scendere perché non garantirebbe i requisiti minimi di qualità.

Ragionando a livello di progetti futuri, quali quelli del Gruppo a breve/medio termine?
Progetti moltissimi. Alcuni già concretizzati, in risposta all’aumento della microcriminalità, come nuovi servizi più competitivi verso il mercato residenziale. Abbiamo confezionato, ad esempio, delle offerte molto vantaggiose per le abitazioni che sono nate da collaborazioni importanti con case produttrici di impianti d’allarme. La selezione e i numeri che siamo in grado di garantire ai nostri partners ci consentono di avere vantaggi economici sull’acquisto della tecnologia che, naturalmente, giriamo a favore del nostro utente finale.
Altri, in divenire, coinvolgono importanti partnership di aziende vicine al mondo della vigilanza privata, che completano in modo innovativo l’offerta di servizi di sicurezza. Analisi dei rischi aziendali, protezione di dati sensibili, business intelligence e molti altri sono alcuni dei settori a cui ci stiamo accostando per poter offrire una sicurezza integrata, a 360º. L’obiettivo in CIVIS è di essere sempre vicini ai bisogni dei nostri clienti, bisogni che mutano con l’evoluzione del mercato e del contesto socio economico di riferimento.

a cura di Monica Bertolo

Civis, AssVigilanza ed il CCNL
7

Civis, AssVigilanza ed il CCNL

06 Maggio 2013

S News incontra Claudio Moro, Presidente AssVigilanza... Presidente Moro, Civis, così come altre aziende del settore, non ha sottoscritto il contratto nazionale della Vigilanza Privata, rinnovato lo scorso 22 gennaio, preferendo invece la piattaforma dei servizi fiduciari, sottoscritta da...

S News incontra Claudio Moro, Presidente AssVigilanza...

Presidente Moro, Civis, così come altre aziende del settore, non ha sottoscritto il contratto nazionale della Vigilanza Privata, rinnovato lo scorso 22 gennaio, preferendo invece la piattaforma dei servizi fiduciari, sottoscritta da UILTUCS UIL. Quali i motivi di tale scelta?
Avendo Assiv ed il Movimento Cooperativo sottoscritto una ipotesi di C.C.N.L. da valere, oltre che per i dipendenti da Istituti di Vigilanza Privata, anche per i dipendenti da imprese di servizi fiduciari, C.I.V.I.S. S.p.A. ritiene che non si sia trattato “di rinnovo”. Per questo motivo e per quanto si dirà in seguito C.I.V.I.S. S.p.A. ha ritenuto e ritiene di non dover applicare un nuovo C.C.N.L. che disciplina due attività tra loro assolutamente diverse, sottoscritto, tra l’altro, solamente da alcune parti sociali.
Ricordo che C.I.V.I.S. S.p.A. è, da sempre, iscritta ad AssVigilanza.
Per quanto riguarda la seconda parte della domanda, ritengo doveroso precisare quanto segue. Anisi, ANVIP Servizi Integrati e Più Servizi, Associazioni di settore aderenti a Federsicurezza hanno sottoscritto il C.C.N.L. da valere per i dipendenti da imprese esercenti attività di servizi fiduciari. AssVigilanza intende rinnovare il solo C.C.N.L. per i dipendenti da Istituti di Vigilanza, in quanto non intende svilire la figura e le mansioni delle G.P.G.

Cronache recenti riportano che ci siano caos e malumore tra le guardie giurate, per l’applicazione di contratti diversi. Qual è la vostra visione in merito?
Il malumore delle G.P.G. è decisamente giustificato.
E’, infatti, assurdo ritenere che vi possano essere diversi trattamenti economici e normativi. Necessita, dunque, trovare delle intese che consentano di arrivare ad un unico C.C.N.L. per il settore Vigilanza.
Per quanto riguarda il settore Servizi Integrati ognuno faccia come meglio crede.

Se potesse scrivere ex-novo il contratto per il settore, da quali basi partirebbe e su quali principi fondamentali costruirebbe le norme?
Certamente la parte normativa del nuovo C.C.N.L. riferita agli istituti di Vigilanza è assolutamente inadeguata.
Frutto, a parere mio personale, dell’incomprensibile desiderio “di essere ed arrivare primi”.

a cura di Monica Bertolo

III edizione del Trofeo Citta di Milano
7

III edizione del Trofeo Citta di Milano

20 Marzo 2013

Si è svolta nelle giornate 8,9,10 marzo la III edizione del Trofeo Citta di Milano... Si è svolta nelle giornate 8,9,10 marzo la III edizione del Trofeo Citta di Milano, la gara di nuoto che ha visto il coinvolgimento di grandi atleti azzurri ed internazionali che hanno potuto...

Si è svolta nelle giornate 8,9,10 marzo la III edizione del Trofeo Citta di Milano...

Si è svolta nelle giornate 8,9,10 marzo la III edizione del Trofeo Citta di Milano, la gara di nuoto che ha visto il coinvolgimento di grandi atleti azzurri ed internazionali che hanno potuto testare la loro preparazione in vista dei giochi Olimpici di Londra: Rosolino, Pizzetti, Magnini, Scozzoli, Dotto; Cavic etc etc.

Come da tradizione l’evento dedicato al grande nuoto ha previsto un’intera giornata dedicata ai giovani e all’importanza dello sport nella crescita sana ed equilibrata.

CIVISanche quest’anno ha dato il suo contributo in qualità di sponsor proprio perché da sempre è vicino ai giovani e alla cultura sostiene la cultura della salute attraverso lo sport.

CIVIS sponsor del circuito di gare di golf organizzato da BE BEST.
7

CIVIS sponsor del circuito di gare di golf organizzato da BE BEST.

05 Marzo 2013

Scarica l'allegato con il circuito completo... Scarica l'articolo in formato pdf »...

Scarica l'allegato con il circuito completo...

Scarica l'articolo in formato pdf »

7

"Assunti" due Vigliantes. È la risposta contro i furti.

18 Febbraio 2013

Albaredo. Siglata un'intesa tra il Comune e la società CIVIS di Verona... Scarica l'articolo in formato pdf »...

Albaredo. Siglata un'intesa tra il Comune e la società CIVIS di Verona...

Scarica l'articolo in formato pdf »

Security Exhibition: La sicurezza su misura
7

Security Exhibition: La sicurezza su misura

13 Febbraio 2013

S News incontra Plinio Carolla, Direttore Civis Verona... Ci risulta che CiVis stia portando avanti un progetto unico in Italia, in collaborazione con ATV, l’Azienda Trasporti Verona, in che cosa consiste? Innanzitutto, vi ringraziamo per la possibilità che ci date di manifestare...

S News incontra Plinio Carolla, Direttore Civis Verona...

Ci risulta che CiVis stia portando avanti un progetto unico in Italia, in collaborazione con ATV, l’Azienda Trasporti Verona, in che cosa consiste?
Innanzitutto, vi ringraziamo per la possibilità che ci date di manifestare questo nostro progetto che abbiamo ideato circa due anni fa, in collaborazione con ATV.
Si tratta dell’inserimento di Guardie Giurate sulle linee dei bus ad alta densità e particolarmente orientate su fascia serale/notturna.
Questa esigenza nasce dalla necessità di ATV, che con lungimiranza ha portato avanti con noi, di dare maggiore serenità alle persone che viaggiano sul bus, specialmente alle fasce più deboli, come donne ed anziani, che con la presenza di una Guardia Giurata, si sentono più rassicurate. L’evoluzione importante è che ora il nostro personale agisce anche da certificatore: può chiedere il biglietto ed elevare sanzioni amministrative.
Questo rappresenta un esempio unico in Italia di saving aziendale, di come un servizio si può autoalimentare.

Ci risulta che ci sia un incremento della domanda in tal senso.
È vero, recentemente c’è stato un incremento della domanda da parte di ATV, in quanto la presenza delle Guardie Giurate nel bus va a soffocare quel fastidioso fenomeno detto “dei portoghesi”, ovvero chi viaggia senza biglietto. Questo, in tema di spending review e di saving aziendale, è molto importante.

Considerando il periodo storico che stiamo vivendo, che è proprio di ristrettezze economiche e di spending review, avete delle richieste particolari?
In questo momento, abbiamo delle richieste sicuramente preoccupanti di aziende e di imprese importanti che ci stanno chiedendo di poter ridurre i costi, specialmente dove abbiamo le Guardie Giurate, con un costo orario, in presidio fisso.Le aziende hanno bisogno di sicurezza, ma vogliono comunque risparmiare.
Con l’Ufficio Tecnico di Progettazione CiVis, abbiamo ideato un nuovo pacchetto che va inserito sulle nostre piattaforme, ovvero le portinerie remotizzate.
In questo modo, non abbiamo più la persona, ma remotizziamo a distanza, dalle nostre centrali, l’apertura e la chiusura dei cancelli, identificando la persona tramite telecamera.

E quindi c’è anche un aumento di richiesta dal punto di vista delle tecnologie?
Certo, perché la tecnologia può essere, in questo particolare momento economico, uno spunto per trovare soluzioni diverse e, soprattutto per contenere i costi, dalle portinerie remotizzate, alle nuove soluzioni di domotica, che si stanno affacciando sul mercato in modo sempre più pressante, dove abbiamo tanti sistemi integrati che uniscono tante funzioni della casa e che possono essere collegati, con costi modesti, ad un istituto di vigilanza che può controllarli a distanza.

Quindi la domotica per una maggiore sicurezza?
Sì, la domotica per una maggiore sicurezza, con un occhio di riguardo al costo economico, quindi sostituire, dove si può, l’abbinata uomo macchina, con un controllo a distanza centralizzato dalle nostre piattaforme.

Al via il Progetto Sicurezza
7

Al via il Progetto Sicurezza

01 Febbraio 2013

Vigilantes in perlustrazionenelle ore serali e notturne per garantire sicurezza alla popolazione... Scarica l'articolo in formato pdf »...

Vigilantes in perlustrazionenelle ore serali e notturne per garantire sicurezza alla popolazione...

Scarica l'articolo in formato pdf »

CIVIS: ATV, portinerie remotizzate e domotica per la sicurezza
7

CIVIS: ATV, portinerie remotizzate e domotica per la sicurezza

29 Gennaio 2013

S News incontra Plinio Carolla, Direttore CIVIS di Verona... Vicenza. Presenta il progetto che CIVIS sta portando avanti con ATV, l’Azienda Trasporti Verona. Si tratta dell’inserimento di Guardie Giurate sulle linee dei bus ad alta densità, con il fine di dare maggiore...

S News incontra Plinio Carolla, Direttore CIVIS di Verona...

Vicenza.

Presenta il progetto che CIVIS sta portando avanti con ATV, l’Azienda Trasporti Verona.

Si tratta dell’inserimento di Guardie Giurate sulle linee dei bus ad alta densità, con il fine di dare maggiore serenità alle persone che viaggiano sul mezzo.

Carolla, inoltre, presenta la risposta di CIVIS alla richiesta attuale delle aziende: un nuovo pacchetto che va inserito sulle piattaforme CIVIS, ovvero le portinerie remotizzate.

Un altro aspetto sottolineato da Carolla è la domotica per una maggiore sicurezza, con un occhio di riguardo ai costi.

Guarda l’intervista completa »

Fonte: S NEWS - INFORMAZIONE PER LA SICUREZZA

Servizio comunale contro i furti
7

Servizio comunale contro i furti

10 Gennaio 2010

Veronella. Due guardie private perlustrano il paese per scacciare i ladri... Scarica l'articolo in formato pdf »...

Veronella. Due guardie private perlustrano il paese per scacciare i ladri...

Scarica l'articolo in formato pdf »

Richiedi un preventivo
o configura il tuo impianto d'allarme

Copyright Civis S.p.A. | Web Agency SiComunicaWeb Gruppo Civis Chat online